Comunicazione

Comunicazione

Quando un bau dice tutto!

Qua la zampa!

Il comportamento sociale di un cane è mediato ed organizzato dalla comunicazione sociale che mette in atto e che interpreta in base a segnali visivi, olfattivi e acustici. Tali segnali devono quindi essere conosciuti e decodificati per permettere il comportamento corretto. Lavorando in classi di comunicazione con cani che hanno acquisito molte competenze dal punto di vista della relazione si riescono a migliorare alcuni aspetti del comportamento sociale che possono creare dei problemi. Nel tempo abbiamo instaurato una stretta e fattiva collaborazione con alcuni veterinari, che sempre più spesso ricorrono a noi per la risoluzione di problemi caratteriali dei soggetti da loro seguiti.

Questo ha permesso di mettere in evidenza problematiche caratteriali dovute a diversi fattori quali un’errata impostazione del rapporto cucciolo – padrone o una mancata socializzazione del cucciolo con i suoi simili. Questo tipo di attività viene svolta preferibilmente nei primi mesi di vita del cane, ma viene esteso anche a soggetti in età adulta che presentano particolari problematiche di convivenza.

Il programma prevede un controllato e graduale inserimento del soggetto alla socializzazione fra consimili in modo da poter correggere errate impostazioni educative dei proprietari.

Anche tra fratelli spesso si comunica male
×